Pagare la SIAE per un evento

Spesso ci viene chiesto “come regolarizziamo l’evento con la SIAE?”, “a chi ci dobbiamo rivolgere?”,  “Chi deve pagare la SIAE per un evento?”. Eccovi alcuni consigli e dettagli che possono facilitare e accorciare i tempi per regolarizzare la diffusione della musica o dell’esibizione live della band al vostro evento.

Perchè pagare la SIAE per un evento?

Tutta la musica pubblicata ha dei diritti d’autore e ogni volta che viene riprodotta in diffusione, o suonata da un gruppo live, se si tratta di eventi privati in luoghi pubblici, deve essere dichiarata e pagata una tassa di riproduzione.

Chi paga la SIAE?

La SIAE viene pagata dell’organizzatore dell’evento; ad esempio, se si tratta di un matrimonio, sono gli sposi a pagare.

Step da seguire

  1. Contattare la sede SIAE del comune di appartenenza del luogo in cui volete organizzare l’evento al massimo entro 1 settimana dall’evento.
  2. Recarsi in sede e pagare la quota. Il prezzo varia in base al numero di persone invitate, categoria del Locale, se c’e musica dal vivo oppure il dj, se si balla e in che orario; varia anche in base al numero di invitati: normalmente sotto le 100 persone si spende circa € 150,00,  fino a 150 persone € 200,00 e poi di li a salire.
  3. Conservate il permesso che vi darà la segreteria della SIAE con relativa ricevuta insieme al Bordereau (guarda l’immagine in basso).
  4. Consegnare il bordereau ai musicisti o al DJ che ve lo compileranno con i propri dati e la lista della canzoni suonate al vostro evento
  5. Fatevi dare il Bordereau compilato e consegnatelo alla segreteria della SIAE entro una settimana dalla fine dell’evento.

pagare modulo siae

fac-simile del Bordereau SIAE

 

Per contattare la sede più vicino a voi, potete seguire il seguente link al sito ufficiale della SIAE